sculture

Il volto è protagonista nella scultura di Paola Grizi.
Un volto che, nell’argilla, non diviene banale ritratto, non cerca di trasmettere l’esteriorità della persona, quanto piuttosto – estraniandosi – va alla ricerca dell’anima, delle sensazioni profonde.
La sensibilità dell’artista si materializza, dunque, in volti femminili che, nella linearità e pacatezza delle forme, interagiscono con elementi diversi, dal libro dove il soffio coglie l’impalpabilità del tempo, alla misericordia nell’abbraccio di un bambino, fino alla corteccia d’albero di una natura vilipesa e curiosa, che si affaccia sul mondo”.
Andrea Marini di Subiaco

 

Alcune sculture sono disponibili su ArtParks International

Top