Vincitrice del 3° Concorso Biennale Internazionale di Ascoli Piceno

Vincitrice del 3° Concorso Biennale Internazionale di Ascoli Piceno - Paola Grizi


 

 

 - Paola Grizi

 

 

 

 

"...In questa colonna col "ventre" squarciato dall'irruenta emersione di un volto, il gioco della duplicità si risolve tutto nell'ambito del linguaggio, che crea una palese dicotomia con la tramatura vermicolare della superficie cilindrica e il bel volto femminile che s'affaccia dallo squarcio. La Grizi nella sua produzione alterna opere d'impianto accademico ad opere di epifanie improvvise all'interno di soluzioni più libere e movimentate. In quest'opera i due filoni del suo fare si ricongiungono, facendo convivere il volto di fattura classica con la declinazione dell'informale dei segni che movimentano il cilindro. Come altre opere con neonati tra mossi panneggi, anche questa va letta come una nascita. Anzi, probabilmente, come una ri-nascita personale, come farebbe pensare il volto femminile, simbolico autoritratto della Grizi, che squarcia la colonna-ventre, come appunto evoca la sua superficie "intestinale".

 
Giorgio Di Genova
(storico e critico d'arte)
dal catalogo del XXXIX Premio Sulmona 2012

Giorgio Di Genova presenta Paola Grizi
 

in arrivo su TGR Lazio: la mia trasferta in Cina

in arrivo su TGR Lazio: la mia trasferta in Cina - Paola Grizi